Calcolo del ROI

ROI: Return on Investment, cos'è il ROI?

Il ROI è un parametro economico finanziario utilizzato per determinare e valutare il "redditività di un capitale investito", praticamente è un indicatore economico che indica quanto mi rende ogni euro investito in pubblicità.

La formula per calcolare il ROI è la seguente: ROI = (Utile derivato / Capitale investito) * 100

Per utile derivato si intende il reddito totale generato meno il capitale investito (ricavi campagna - costi campagna),
invece il Capitale investito, sono i “costi” sostenuti per quella determinata campagna.
Il ROI, dunque, ci indica la convenienza di una determinata azione promozionale, chiaramente a patto che questa sia misurabile!

Esempio:

Vediamo adesso, ad esempio, come calcolare il ROI di una campagna pubblicitaria dove sono stati investiti € 200,00 e ricavati € 300,00

Calcoliamo:

ROI = ((300-200) / 200) * 100 = 0,50 * 100 = 50%

Risultato:

Con questa azione promozionale, ogni euro investito ne ha fruttati 0,50 €, quindi l’azione promozionale è stata Positiva!

ATTENZIONE!

In realtà ogni campagna Promozionale va analizzata prendendo in considerazione:

I ricavi del breve periodo: quello dell’immediata conversione dei clienti;

I ricavi del medio periodo: quello in cui la promozione rimane attiva;

I ricavi del lungo periodo: quello durante il quale, anche se l’azione promozionale è terminata, continua a convertire utenti in clienti!

Nell'esempio il calcolo del ROI, per comodità, si è tenuto conto dei ricavi generati nel breve periodo, subito dopo la campagna pubblicitaria!
In questo caso infatti, non si è tienuto conto, di quegli utenti che momentaneamente non hanno generato una conversione (i così chiamati Lead) e che torneranno ad acquistare il prodotto/servizio dopo tempo grazie a questa specifica azione promozionale! Per avere, quindi un calcolo del R.O.I. più preciso, che tenga in considerazione il breve, medio e lungo periodo, si dovranno considerare diversi altri parametri!

In ogni caso, comunque, la vera difficoltà più diffusa per il calcolo del ROI, è proprio la capacità di misurare il numero di utententi convertiti per canale promozionale e di conseguenza dei redditi derivati.

Quando in una campagna promozionale, si integrano più media (radio, televisione, affissioni, volantini, riviste e molto altro ancora) senza aver precedentemente pianificato una valida strategia, capace di monitorare, istante per istante, il flusso dei clienti derivato da ogni singolo canale attivo, la determinazione del R.O.I. diventa praticamente impossibile, come impossibile sarà, di conseguenza, modificare in itinere la promozione per ottimizzare l’investimento per canale massimizzando i risultati, e quindi i R.O.I. derivati per il breve, medio e lungo periodo.

Per questa fondamentale ragione, oggi più che mai, è indispensabile progettare campagne promozionali scientifiche e monitorabili, capaci di raggiungere direttamente il tuo target e di rintracciare istante per istante il flusso di Prospect, Lead e Clienti, ma soprattutto capaci di consentire il monitoraggio della soddisfazione, per potenziare l’efficacia e massimizzarne i risultati step by step.